Best In Italy – Andrew Winston e JT9 mettono nel mirino la cintura BWT

Quelli di Andrew Winston e JT9 sono due dei debutti più attesi di Best In Italy. Il primo, appena ritornato dal Canada, ha tante motivazioni per dimostrare al pubblico italiano i miglioramenti raggiunti nella scuola di Lance Storm e raggiungere la conquista del titolo BWT difeso da Red Scorpion. Il secondo ha dimostrato recentemente di esser al pari di qualunque atleta italiano inanellando tutta una serie di vittorie importanti e anche per lui il titolo BWT è nel mirino.

Per Andrew Winston, Best In Italy è uno degli show migliori degli ultimi anni e gli avversari gli piacciono. Se con Horus e Fernandez non ha mai avuto particolari problemi, Scorpion e JT9 non li ha mai battuti: “Ma devono state molto attenti: dopo il mio allenamento da Lance Storm sono un wrestler completamente diverso”. Per lui il titolo BWT non pare un miraggio: “Diventare BWT Champ sarebbe fantastico, anche se non penso che Scorpion si farà prendere la cintura cosi facilmente. Posso vincere schienando qualsiasi altro lottatore sul ring, non solo lui, quindi anche gli altri devono stare molto attenti… Winston è pronto a prendersi un’altra cintura!”.

JT9 si chiede invece se il pubblico italiano è pronto per godersi lo spettacolo. Sa bene che questa è una grande occasione e a Best In Italy “Il Profeta” arriverà per consacrare una evidente verità:”La verità è che io strapperò la cintura del Bologna Wrestling Team a Red Scorpion. JT9 e Red se le danno di santa ragione dal 2007, chi meglio di lui sa come sfondare le mie barriere!? Si, intendo dire che ci spaccheremo, verrà fuori un match Apocalittico!”. Una dichiarazione forte ed importante che metterà sicuramente paura al campione in carica. Quel che è certo è il leader che non si preoccupa dei suoi avversari ma è pronto a guerreggiare con chiunque.

@RiproduzioneRiservata

Precedente Best In Italy - Kyo Kazama avverte Mr. Excellent: "Ti colpirò abbastanza duro da mandarti ko" Successivo Best In Italy - In questo mondo di numeri, devi essere il numero uno