Primi match di The Great Beyond, il 16 settembre si avvicina

Dopo aver reso noto il roster di The Great Beyond, ecco arrivare anche i match che i nostri fans potranno ammirare il prossimo 16 settembre. Con le prime tre file letteralmente sold out, ecco quindi due match che metteranno molto spettacolo ad Almenno e daranno nuovi spiragli per gli atleti coinvolti.

19780407_1103521696449568_8028882804700995988_o
Arcadia vs Mystery opponents…partenza shock per l’Asca nell’annuncio della card di The Great Beyond, quasi a voler dire “Ehi, aspettatevi di tutto”…e già i primi cervelli si scervellano per cercare di capire chi possano essere gli avversari della coppia più vincente del panorama italiano. L’ NWO della penisola…i bad guy di provincia capaci di annientare fisicamente e mentalmente (vedi ritiro) il paladino della federazione orobica Iceman. Capaci di detenere le cinture per un periodo che sembra illimitato…due duri che così duri (soprattutto dal bacino in giù) non si vedevano da tempo. E quindi via alle speculazioni…c’è chi ipotizza un duo inglese (Seven e Bate?) chi invece preferisce restare nei confini nazionali, dove sicuramente tra i nomi più papabili troviamo i Wonder Kids, chi infine spera in un dream team composto da – udite udite – Davey Richards e Mark Haskins. Io resterei con i piedi per terra e andrei di Wonder Kids per due motivi principali: 1) Non sono stati annunciati 2) Sono troppo in forma per non essere bookati. Se i pronostici fossero giusti ci troveremmo di fronte a un Clash of generation, dove gli anziani dirty player dovrebbero affrontare la freschezza, l’esplosività e il momentum della coppia high flyer dell’anno. Impossibile però, facendo un passo indietro, non credere (almeno un filino) a un clamoroso ritorno del ragazzo pescarese che battè Zack Sabre Jr. (al secolo Flavio Pantaleo) che nello stupore generale dell’Asca Dome ritorna (magari in coppia con Trent Seven) per sconfiggere i cattivi e regalare un “OMG moment” al pubblico presente e prendersi una rivincita morale per questo periodo di inattività. Se poi ci aggiungiamo che questo potrebbe essere l’opener, capirete come The Great Beyond non abbia intenzione di guardare dal basso verso l’alto nessun altro show mondiale. Almenno è pronta, i fans sono pronti, gli addetti ai lavori sono pronti e per Kyo Kazama e Horus potrebbero essere tempi bui, mooolto bui. (Paolo Corbetta)

19667941_1101774713290933_2065397384733905940_o
Due GIOVANI VETERANI del wrestling europeo, garantiranno un’assoluta imprevedibilità al secondo match della card di “The Great Beyond”. Follia contro determinazione, fantasia contro conoscenza, esperienza contro esperienza! Davey Boy viene da una sconfitta con Doblone e vorrà sicuramente sorprendere il secondo italiano che sfiderà, solo che Silas (al debutto in ASCA) ha dimostrato recentemente di poter raggiungere grosse soddisfazioni. Chi vincerà? Non vi resterà che vedere questo match!

Precedente L'ASCA va veramente oltre: Mark Haskins sarà ad Almenno! Successivo The Great Beyond - I Match, parte 2: Il futuro ha le gambe leggere