The Great Beyond – I Match, parte 2: Il futuro ha le gambe leggere

Il futuro e il passato del wrestling italiano, l’illusione che sia tutto uno scherzo e invece i giovani italiani sono qui a dimostrarci come possano essere competitivi a livello internazionale. E competitivo lo è anche uno degli originals dell’ASCA che sarà chiamato ad una delle sfide più dure e sanguinose della sua carriera. Ecco quattro dei match annunciati finora!

MAX PEACH vs GRAVITY
19983453_1107770752691329_3210166733258091235_o
Il FUTURO del movimento italiano del wrestling passa senza dubbio anche da questo match. L’astro nascente Max Peach, ex campione ICW dei pesi leggeri e forte di numerose esperienze all’estero, affronterà il più atletico degli spettacolari “Wonderkids”, tag team che sta stregando il pubblico dell’ASCA Dome ad ogni sua apparizione

TG vs AKIRA
19984172_1109751215826616_4831489950555330878_o
Sono due vincenti, due atleti che danno sempre il 110% gli sfidanti dell’ultimo match tutto italiano di “The Great Beyond”. Da una parte l’asso pigliatutto del wrestling italiano TG, dall’altra il ragazzo prodigio Akira. Due wrestler di cui la nostra nazione è orgogliosa, autori di prestazioni indimenticabili all’Almenno Dome.

PAXXO & JOKEY vs LANA AUSTIN & MAX PEACH
20286820_1116983021770102_1364665239066781823_o
La follia è pronta a catturare ed attanagliare le menti di coloro che si troveranno all’ASCA Dome, sabato 16 settembre, e per farlo si mostrerà nel suo stato più puro, nelle due metà che ne caratterizzano il volto nel panorama Pro Wrestling Europeo. Paxxo e Jokey, difatti, faranno coppia in quello che sarà il loro debutto in ASCA, e lo faranno contro due che parebbero essere ai poli opposti dei canoni della società moderna, e probabilmente per questo attratti l’uno all’altro come gli estremi di una calamità; il Nerd, Max Peach, e la Femme Fatale Lana Austin saranno la forza che si contrapporrà al duo deciso a trascinare l’ASCA nell’oblio, in quello che sarà un match storico per la Promotion in quanto primo incontro in cui due atlete saranno coinvolte e, al tempo stesso, si tratterà del primo match intergender mai svoltosi sotto il marchio ASCA Wrestling.

JIMMY HAVOC vs KYO KAZAMA (NO DQ MATCH)
20799266_1129536260514778_5118369262589150540_n
Jimmy Havoc, ex campione PROGRESS, ha sfidato Kyo Kazama a un match senza squalifiche. E quest’anno, Jimmy Havoc ha vinto il Tournament of Death in CZW. Il più famoso, importante e prestigioso torneo UltraViolent al mondo. Insomma, si tratta di un uomo che con i Deathmatch è a casa.
Kyo Kazama… un po’ meno. Certo, ha avuto anche lui qualche match senza squalifiche, e ha dimostrato di saper sopportare anche le punizioni più estreme, ma tra lui e Havoc c’è un abisso dal punto di vista dell’esperienza nei match violenti. Kazama ha però dalla sua il fatto di essere “in casa”, affiancato da alcuni amici che potrebbero decidere di intervenire a suo favore, primo tra tutti il suo compagno di tag team, il possente Horus. C’è però anche da dire come le parole di Havoc riguardo all’abuso che Kazama e compagnia hanno fatto della sua creazione, l’Arcadia, rischiano di aver raggiunto orecchie interessate, quelle di persone che hanno qualche vendetta personale contro Kyo. Insomma, quella che ci aspetta è una battaglia in piena regola, durante la quale potrebbe succedere praticamente qualunque cosa. E probabilmente succederà.

Precedente Primi match di The Great Beyond, il 16 settembre si avvicina Successivo The Great Beyond: gli ultimi quattro match sono perle rare